Il Re muore

LOCANDINA IL RE MUORE ANONIMA

 

 

Bérenger, sovrano dell’Universo, ha una malattia incurabile ma non sa ancora che dovrà morire. Le due regine, Marie e Marguerite, venute a conoscenza della sua malattia grazie al medico, chirurgo, boia, batteriologo e astrologo di corte discutono a lungo se sia il caso di rivelare la nefasta notizia al loro marito e sovrano. Alla fine la notizia viene rivelata a Bérenger che, incredulo, non vuole convincersi della sua imminente morte. Il sovrano si crede ancora in possesso del potere sugli elementi della natura e sulle persone ma, inesorabilmente, scopre che la sua malattia non gli ha lasciato nessuna forza e, invano, ordina alla natura e agli uomini che nemmeno gli rispondono.
In un tempo privo di collocazione diacronica, e perciò sempre presente, un reame decrepito e desolante ospita un’immagine poetica della condizione umana. Personaggi tragici arruolati alla commedia assurda vivono l’ineluttabilità che scaturisce da una rivelazione scioccante: il re muore!
Bérenger inciampa sulla pietra dello scandalo. Lo scandalo di un uomo sorpreso da un segreto noto, da una verità ignorata. Mentre un universo svanisce emergono le attitudini dell’uomo a cospetto della propria fine.